0
Operativi con licenza GPG
0
Autoveicoli di pattuglia
0
Imbarcazioni di Pattuglia
0
visori notturni termici
0
radio veicolari
0
Radar

Storia

Fondato nell’anno 1976 da un gruppo di soci con esperienza decennale nel settore, L’Istituto Cooperativo di Vigilanza parte con un numero esiguo di personale addetto ai servizi, arrivando ad oggi con l’impiego di circa 45 guardie e infrastrutture dedicate.
L’obiettivo principale  dell’azienda è la continua ricerca del miglioramento delle proprie attività, per soddisfare le esigenze dei clienti e offrire servizi specifici.

Centrale Operativa

La Centrale Operativa attiva 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, rappresenta il punto nevralgico di tutto l’Istituto, poiché deve coordinare tutto il personale e i servizi nelle postazioni fisse e mobili.
Il servizio viene svolto da Guardie Particolari Giurate, in costante contatto con tutte le postazioni, con il compito di ricevere, selezionare e coordinare tutte le chiamate e richieste di assistenza e di attivare gli interventi più adeguati, deve inoltre mantenere i contatti con le Forze dell’Ordine ed i committenti.
Il personale è formato e addestrato per mettere in atto tutti i piani di emergenza previsti in tutte le situazioni di pericolo.

SERVIZI

RONDA ISPETTIVA

Ronda Ispettiva

Il servizio di Ronda Ispettiva notturno e diurno è un servizio di vigilanza privata che prevede visite ispettive esterne/interne o perimetrali ad un edificio o ad uno spazio chiuso all’interno di proprietà dei clienti da effettuarsi una o più volte in un arco di tempo ben definito ad orari prestabiliti o casuali di volta in volta.

Può essere svolto in maniera non continuativa, in base ad esigenze temporanee del Cliente, o straordinarie.

Le pattuglie sono in continuo contatto radio con la Centrale Operativa e perlustrano le zone di servizio sorvegliando l’integrità dei siti dei Clienti.

Per il servizio viene usato, a richiesta del Cliente, un sistema di rilevazioni informatizzato con report delle punzonature effettuate.

VIGILANZA CON IMBARCAZIONI

Ronda Ispettiva

L’Istituto Cooperativo di Vigilanza possiede una flotta di imbarcazioni, tutte registrate presso l’ispettorato di Porto di Rovigo, che svolge servizio nell’ambito delle lagune interne della Provincia di Rovigo per il controllo alla pesca delle vongole.

Il servizio viene svolto da Guardie Particolari Giurate tutte munite di patente nautica e addestrate per l’uso delle imbarcazioni. Le imbarcazioni usate per il servizio sono tutte dotate di radio veicolare e portatile, radar, faro alogeno, dotazioni di bordo.

I motori fuoribordo usati sono modello YAMAHA e modello SELVA. Mentre le imbarcazioni utilizzate per il servizio sono Modello Drifting Conero e Modello Fantasy Fish, tutte e due le imbarcazioni sono specifiche e adatte alla navigazione lagunare.

VIDEO SORVEGLIANZA

Ronda Ispettiva

Permette alla GPG presente in sede alla Centrale Operativa di monitorare costantemente a distanza, mediante l’impiego di telecamere, il sito da proteggere. Il sistema di videosorveglianza è collegato alla Centrale Operativa tramite sofisticati software che permettono di visualizzare le immagini da remoto, in questo modo l’operatore è in grado di monitorare e controllare qualsiasi ambiente in qualunque momento: periodicamente (video ronde), concordate preventivamente con il committente.

Nel caso in cui ci sia una segnalazione di allarme proveniente dall’impianto antifurto collegato, l’operatore in contatto via radio con la pattuglia di servizio, può guidare gli accertamenti sul luogo fornendo le indicazioni necessarie. Le immagini vengono registrate in digitale e vengono utilizzate dall’istituto nel pieno rispetto della normativa sulla privacy in materia di protezione dei dati personali e riservatezza.

TELEALLARME

Ronda Ispettiva

Il collegamento mediante la nuova periferica PVM II concentra diversi protocolli di comunicazione in modo da fornire un innovativa e unica soluzione per la sicurezza. E’ inoltre aumentata la sicurezza del suo protocollo, integrando un codice alle periferiche legato alla centrale operativa e al tecnico installatore in modo che un vigilanza concorrente non possa apportare modifiche alla periferica. La periferica PVM II incrementa la sua affidabilità comunicando bidirezionalmente con la centrale operativa con protocollo criptato.

Ogni qualvolta che scatta l’allarme, l’apparecchiatura manderà una segnalazione alla Centrale Operativa, mediante l’utilizzo, a seconda della tecnologia utilizzata, di un canale radio oppure tramite linea adsl infine anche grazie all’uso di SIM card, o una combinazione di questi; al fine di garantire la massima sicurezza e immediatezza della trasmissione. In caso di allarme la Centrale Operativa avverte le pattuglie più vicine all’impianto interessato per un tempestivo e pronto intervento.

INTERVENTO SU ALLARME

Ronda Ispettiva

L’intervento di GPG presso il sito protetto avviene su segnalazione di allarme da parte della Centrale Operativa. Alla ricezione del segnale di allarme, la Centrale comunica via radio alla pattuglia di zona di competenza di interventire presso l’obiettivo per verificare le cause della segnalazione. Raggiunto l’obiettivo in allarme, la GPG effettua una prima ispezione esterna accertandosi della cause del segnale, informando la Centrale Operativa della situazione riscontrata. Nel caso di anomalie e/o infrazione, la Centrale Operativa provvede a inviare una seconda pattuglia, nonché a effettuare comunicazione dell’evento alle Forze dell Ordine. La Centrale Operativa provvede a contattare telefonicamente uno dei responsabili indicati dal committente, per informarlo e richiedere, se necessario, l’autorizzazione al piantonamento dell’obiettivo. A seguito dell’intervento, la GPG redige il verbale di quanto riscontrato, che sarà trasmesso sia alla Questura competente che al committente.

ALTRI SERVIZI

VIGILANZA FISSA

Il servizio di Vigilanza Fissa si definisce come servizio con piantonamento fisso diurno/notturno ad un obiettivo specifico svolto da Guardie Particolari Giurate, addestrate e con uniforme ben visibile, in costante contatto radio con la Centrale Operativa per l’attivazione delle procedure di Pronto Intervento con le Forze dell’Ordine.

La vigilanza può effettuarsi con fini antirapina o per un semplice controllo degli accessi, all’interno o all’esterno di edifici.

Può essere fissa, in prossimità quindi di un determinato luogo, oppure dinamica, per il monitoraggio di più obbiettivi sensibili con l’ausilio di autovettura.

ANTIRAPINA

Il personale che svolge servizio di antirapina opera con lo specifico obbiettivo di vigilare siti in cui sono depositati o custoditi denaro, preziosi, o altri beni di valore (agenzie di istituti di credito, uffici postali, depositi di custodia di materiali o beni di valore).

ANTITACCHEGGIO

Consiste nella sorveglianza di beni esposti al pubblico, viene svolto con l’impiego di personale con qualifica di GPG che opera con lo specifico obbiettivo di prevenire furti e/o danneggiamenti preso esercizi con ampie superfici quali ad esempio ipermercati, al fine di identificare e segnalare gli autori del tentativo di furto perpetrato.

PORTIERATO

Il servizio di Portierato o Reception è prevalentemente finalizzato alla sorveglianza e protezione di immobili, dei beni in essi presenti e alla disciplina dell’accesso di estranei. Esso viene svolto da un operatore in divisa, non armato, secondo gli orari stabiliti dal Committente.

Le operazioni di questo servizio comprendono le procedure di apertura degli stabili ove si presta servizio, con verifica dell’integrità degli accessi, disattivazione dei sistemi di sicurezza e verifiche sul corretto avvio degli impianti.

Gestione centralino e custodia chiavi. Ritiro dei plichi posta e della corrispondenza presentata all’ingresso. Controllo del regolare transito del personale dipendente, controllo e verifica del personale estraneo procedendo all’accoglienza dello stesso.

Svolgimento delle procedure di chiusura previa perlustrazioni dell’immobile a fine di verificarne l’integrità e la presenza di personale autorizzato. Possibilità di estensione del servizio H24.

L'azienda si trova nel cuore del Parco del Delta del Po Veneto, nel cumune di Porto Tolle in provincia di Rovigo, a poche centinaia di metri dal centro della sede comunale di Porto Tolle. Ottima posizione centrale tra Venezia e Ravenna, Padova e Ferrara. Si arriva in azienda percorrendo la strada provinciale (SP-38 via veneto) che dalla strada statale Romea (SS-309 VE-RA) conduce a Porto Tolle; una volta entrati nel paese proseguire dritti nella via principale, Via Giacomo Matteotti, poco dopo aver superato il centro del paese sulla destra troverete l'indicazione per raggiungere i nostri uffici.

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso, fai click su 'OK'.